Posizione attuale: Home -  Nike Blazer Anti-Fur -  Nike Blazer Anti-Fur Donne -  Nike Blazer Alto Anti-Fur Donne Chiaro Blu

Nike Blazer Prezzo Outlet Alto Anti-Fur Donne Chiaro Blu,nonfastidious gentamicina 91 2 imipenem 95 3 ticarcillina acido

Nike Blazer Prezzo Outlet Alto Anti-Fur Donne Chiaro Blu,nonfastidious gentamicina 91 2 imipenem 95 3 ticarcillina acido

Quaranta-tre centri medici hanno partecipato ad una nazionale (Stati Uniti) studio di sorveglianza di agenti antimicrobici per via parenterale come terapia empirica dei patogeni isolati dal sangue, Nike Blazer Prezzo Outlet Alto Anti-Fur Donne Chiaro Blu le ferite della pelle, del tratto respiratorio, e nelle urine (u0026 gt; 8500 ceppi, 200 per ogni laboratorio). Tutti i laboratori testati ogni organismo dagli stessi dischi reagente e / Etest (AB Biodisk, Solna, Svezia) o strisce. Risultati del controllo di qualità convalidati tutti i laboratori per le analisi. Gli isolati più comuni erano Escherichia coli (1648), Staphylococcus aureus (1408), Pseudomonas aeruginosa (1003), specie Klebsiella (792), e gli enterococchi Donne Nike Blazer Alto Canvas Verde (684). Tra i farmaci testati i tassi sensibili per cento sono stati osservati Ofloxacin (83,4%), ciprofloxacina (82,0%), e cefuroxima (62,9%) testati da tutti gli organismi; cefazolina (54,7%) e ceftazidime (76,7%), testato contro tutti aerobi nonfastidious; gentamicina (91,2%), imipenem (95,3%), ticarcillina-acido clavulanico (78,2%), e ceftriaxone (66,2%) testati solo contro gli organismi Gram-negativi; e vancomicina (97,9%) ed eritromicina (49,2%), testato contro aerobi Gram-positivi. Diverse specie resistenti ai farmaci sembrano emergere o aumentando negli Stati Uniti: (a) enterococchi resistenti alla vancomicina (7,9%, principalmente Enterococcus faecium); (B) oxacillina-resistenti di S. aureus (21,0%); (C) di terza generazione cefalosporine-resistenti Enterobacteriaceae, tra cui E. coli e Klebsiella specie con a spettro esteso β-lattamasi (circa l'1,3% -8,6%); (D) resistenti alla penicillina Strepto-coccus pneumoniae (17,8%); e (e) crprofloxacin resistente P. aeruginosa (14,9%). Resistenza ai fluorochinoloni tra i bacilli enterici è stata confermata in 60 dei 66 ceppi di cui (0,8% dei ceppi totali), e resistenza crociata era alto tra ciprofloxacina, ofloxacina, lomefloxacina, Fleroxacina, e norfloxacina (98,3% -100%). Diciassette ceppi di bacilli enterici resistenti ai fluorochinoloni (0,2% del totale) anche ospitavano una ESBL e resistenza agli aminoglicosidi. Diffusione clonale all'interno di centri medici è stata osservata con il produttori di ESBL Klebsiella pneumoniae. Questa base di dati clinici isolato nazionale continua a dimostrare l'efficacia ampio fluorochinoloni (ofloxacina u0026 gt; ciprofloxacina) contro gli agenti patogeni ospedalieri e molti ceppi di batteri resistenti emergenti. Studi di sorveglianza degli Stati Uniti continui sono invitati a monitorare emergenti resistenza antimicrobica e per guidare gli interventi per ridurre al minimo la sua presenza.
0 Commenti


Parlare la vostra mente
Commenti Recenti